LA NOSTRA STORIA

Tutto iniziò con Hubert, mio Nonno...

Mio Nonno Hubert...

Tutto iniziò con Hubert, mio nonno, che nel 1922 svolse l'apprendistato nell'Armagnac, prima di fondare la propria Tonnellerie, nel 1945.

Yves, mio padre, si unì a lui nel 1950. Padre e figlio producevano insieme 125 botti al mese, destinate soprattutto ai vini di Bordeaux. Quanto a me, è stato nel 1982, a 13 anni, che ho fatto la mia prima botte, sotto gli occhi benevoli ma esigenti dei due maestri bottai.

Mio Nonno Hubert... Mio Nonno Hubert... Mio Nonno Hubert... Mio Nonno Hubert...

Nuovo laboratorio

Dal 1997, l'azienda si è aperta all'export, e ciò ci ha permesso di essere presenti in Italia, USA, Canada e, dal 2002 in Australia, Nuova Zelanda, Spagna, Austria.

Nel 2001, per ammodernare gli strumenti di produzione, ho deciso di aggiungere alla nostra struttura un nuovo laboratorio.

Nuovo laboratorio

Un lascito
per l'amore per il vino...

Oggi la Tonnellerie Saint Martin si avvale di 40 collaboratori, con una capacità produttiva di 1200 botti al mese.

Ma per me si tratta di un'eredità di savoir faire, della vita di una famiglia che ruota attorno ad una passione: il vino.

Un lascito per l'amore per il vino...